BIORIGENERAZIONE

UNA NUOVA RISTRUTTURAZIONE CUTANEA CON FATTORI DI CRESCITA

Potremmo sommariamente dire che l’invecchiamento corrisponde ad una sorta di riposo cellulare: le cellule del nostro organismo , con gli anni, rallentano infatti le loro funzioni vitali.

Questo inevitabile processo è individuale e soggetto a molteplici influenze. Ambientali e non.

Se vogliamo mantenere uno stato di corretta attivazione cellulare dobbiamo mettere a disposizione del nostro patrimonio cellulare tutte le sostanze nutrienti necessarie alla sintesi dei loro costituenti.

Questo, tuttavia, non è sempre sufficiente: le cellule necessitano anche dei cosiddetti “messaggeri” che, fluttuando agiscono su interruttori specifici, ne stimolano le funzioni, l’accrescimento e la differenziazione.

I messaggeri appartengono a diverse classi di proteine e sono comunemente chiamati Fattori di crescita ( in inglese Grow factors).
Esistono diverse famiglie di Grow factors e ciascuna di esse ha delle specifiche cellule bersaglio e recettori (FGF, EGF, IGF, VEGF…).

Tutti diminuiscono con l’età: ecco perchè è fondamentale poterne ripristinare la giusta concentrazione.
In special modo il fattore di crescita IGF1 ha attività insulino-simili e promuove la proliferazione cellulare. Può influenzare il funzionamento dei fibroblasti con effetti che vanno dall’inibizione delle collagenasi ( gli enzimi che degradano il collagene) allo stimolo vero e proprio della neocollagenogenesi con aumento della produzione di acido ialuronico e condroitina solfato.

  • migliora l’elasticità cutanea
  • aumenta l’idratazione e la luminosità della pelle
  • contrasta i segni del crono e del
  • fotoinvecchiamento

Il VEGF è il fattore di crescita dell’endotelio vascolare ed è coinvolto nella crescita dei microvasi sanguigni gestisce i capillari
regola l’alimentazione dei fibroblasti
ha effetti riparatori sulle ferite

L’azione biologica di un’attività sinergica di più fattori di crescita è nettamente superiore rispetto all’azione dei singoli elementi.

BIORIGENERAZIONE: IL PROGRAMMA TERAPEUTICO

Il programma terapeutico che proponiamo si articola in due fasi:

  • 1. peeling di media profondità, tamponato e modulabile con effetto di stimolo/refresching cutaneo, schiarente e antiossidante.
  • 2. cinque sedute di biostimolazione potenziata, a cadenza settimanale, con un cocktail di sostanze ( collagene, IGF1 e amminoacidi) e fotoattivazione LED capace di stimolare la produzione di VEGF

FASE 1

Il peeling utilizzato è un dispositivo medico innovativo a base di Acido Tricloracetico (TCA), Acido Mandelico e antiossidanti capace di stimolare e rimodellare il derma profondo sen<za causare irritazione sulla superfice cutanea.
Funziona come un peeling di media profondità ma con il vantaggio di poter “pilotare” il grado di esfoliazione dell’epidermide

COME FUNZIONA?
Il TCA è una sostanza che favorisce l’attività dei fibroblasti nel derma, stimolando la produzione di collagene.
L’Acido Mandelico stimola il turnover cellulare e favorisce l’eliminazione delle cellule epiteliali senescenti
La sinergia innesca una serie di meccanismi rivitalizzanti del derma avviando un processo di rigenerazione strutturale.

IL TRATTAMENTO E’ FASTIDIOSO?
Il prodotto utilizzato è tamponato. Il TCA sulla superficie viene neutralizzato dal perossido d’idrogeno contenuto nella preparazione. Il paziente non percepisce la “classica”sensazione di bruciore.
Il trattamento non richiede accorgimenti al domicilio

QUAL’E’ IL VALORE AGGIUNTO?
Il vero valore aggiunto consiste nel fatto che l’operatrice puo’ personalizzare la terapia eseguendo più passaggi e modulando l’intervento sulle esigenze del paziente.

FASE 2

Per mantenere uno stato di corretta attivazione cellulare mettiamo a disposizione del nostro patrimonio cellulare le sostanze nutrienti necessarie alla sintesi dei loro costituenti.
Attenzione però: le cellule necessitano anche dei cosiddetti “messaggeri” che, fluttuando agiscono su interruttori specifici, ne stimolano le funzioni, l’accrescimento e la differenziazione.
Ecco perchè il programma terapeutico di Biorigenerazione si completa con:
somministrazione per via transcutanea (senza uso di aghi!) di fattori di crescita e di un cocktail di sostanze ( collagene, amminoacidi etc…)
fotoattivazione LED (atermici!) capace di stimolare la produzione di VEGF

Studio medico Dr. Gessati

Corso Europa 14, Milano

Orari Lun-Ven 09:00 – 18:00

Anche in pausa pranzo!