DERMOELETTROPORAZIONE E CAVITAZIONE A “SCORRIMENTO” LATERALE

DERMOELETTROPORAZIONE E CAVITAZIONE A “SCORRIMENTO” LATERALE IN UN UNICO MANIPOLO

Pancetta e maniglie dell'amore hanno le ore contate!

E’ stato clinicamente testato sul pannicolo adiposo sottocutaneo addominale un nuovo strumento che abbina la dermoelettroporazione alla generazione di onde acustiche cavitazionali “a scorrimento laterale”.

Adiposità addominale

La tecnica è mininvasiva e atraumatica . Non altrettanto si può dire invece, ed in special modo quando rivolta ad alcuni segmenti corporei, della lipocavitazione. Ad onor del vero è già stato sottolineato (M.Cavallini, M.Papagni “Ambulatorio Medico n°45”) come la fusione delle due metodiche (Endopor) porti alla riduzione del pannicolo adiposo trattato con risultati degni di rilievo.

Questo nuovo manipolo genera onde acustiche pulsate di “scorrimento laterale” che si propagano in direzione tangenziale alla superficie con un'inclinazione di circa 30° grazie a vibrazioni meccaniche generate da trasduttori piezoelettrici opportunamente configurati. La caratteristica di queste onde è quella di avere una fortissima attenuazione in profondità e garantisce un effetto anche nei tessuti contigui al trasduttore. L’operatore è in grado di effettuare continuativamente una iontoforesi pulsata e di attivare contestualmente l’emissione di ultrasuoni cavitazionali ad ampio spettro della durata di 5 msec, alla frequenza di 50 Hz e con un tempo di salita dell’onda 8 msec. Le due metodiche operative possono essere attivate contemporaneamente alternandosi ogni 10 ms in un ciclo che si ripete ogni 20 m

RISULTATI

DERMOELETTROPORAZIONE E CAVITAZIONE A “SCORRIMENTO” LATERALE: risultati REALI per persone REALI! Ecco le prove:

Adiposità addominaleAdiposità addominale donna

I risultati obiettivi dimostrano che è possibile ottenere una riduzione dello spessore del pannicolo adiposo sottocutaneo e della fase edemato-infiammatoria che caratterizza un tessuto lipodistrofico.
Questi effetti sono finalizzati al miglioramento estetico e funzionale della silhouette del paziente. L’azione lipoclasica permette, nei pazienti che rispondono alla terapia, un progressivo rimodellamento del profilo corporeo, oltre alla riduzione della consistenza del grasso stesso. Le immagini fotografiche contestualizzano un miglioramento del profilo cutaneo anche nelle zone perimetrali quelle strettamente trattate a conferma delle osservazioni raccolte dal gruppo di studio già citato inerenti la componentistica del gel.
Anche il tono e l’elasticità della pelle ne risentono positivamente . Nessun paziente ha riferito fastidi particolari durante il trattamento, né tantomeno dolore. Nessun paziente ha manifestato complicanze o effetti collaterali correlati alla terapia.
In virtù dei risultati ottenuti, per essere totalmente atraumatica per la totale assenza di problematiche intra e post operative questa tecnologia si dimostra efficace presidio terapeutico contro le adiposità localizzate.
Può essere indicata come valida alternativa alle terapie più invasive e sicuramente foriere di discomfort per il paziente.

Vedi il costi dei trattamenti

 

[Nota: tutte le foto sono originali, non modificate graficamente, derivanti da prestazioni effettuate dal Dr. Gessati e pertanto di sua unica proprietà]