Acido ialuronico – Filler

 La tecnica dei filler (acido ialuronicoconsiste nell’iniettare la zona dell’inestetismo cutaneo (rugalabbrazigomi etc.) una certa quantità di materiale in forma di gel colloidale a base di acido ialuronico di diversa densità.

A seconda delle esigenze, e con tecniche d’infiltrazione scelte, possiamo ottenere uno spianamento o un aumento di volume.

Questo metodo offre una vasta rosa di possibilità terapeutiche a seconda della profondità di iniezione e del tipo di iniettabile utilizzato.

I filler sono la tecnica ideale per

Per cosa è consigliato il filler di acido ialuronico?

Con il filler è così possibile trattare le rughe superficiali e profonde che hanno solcato la pelle nel tempo; il gel a base di acido jaluronico  colma l’avvallamento della fessura dermica per un lasso di tempo che varia dai 4-6 mesi fino a risultati semipermanenti.

E’ la pratica ideale sia per completare un progetto ad ampio raggio di ringiovanimento del viso , sia per aumentare il volume di alcune zone a cui si desidera dare maggiore evidenza, come le labbra o gli zigomi, anche in persone giovani.

L’esito è molto naturale ed evita in tal modo l’antiestetico effetto “rifatto” delle protesi in silicone permanente. Inoltre è possibile ripartire l’intervento in più sedute, in modo da ricercare l’effetto desiderato in modo graduale e perfezionarne così i risultati. Il riempimento ottenibile offre esiti soddisfacenti e naturali anche per l’ ingrandimento delle labbra e per sollevare alcune depressioni cutanee (zigomi, alcune cicatrici infossate…).

 

Che materiali si usano?

I materiali, presenti in siringhe monouso preriempite, sono tutti biocompatibiliper allontanare il rischio di complicazioni, rigetto e allergia.

Non è prevista anestesia, o al massimo si applica una pomata anestetica, e non ci sono medicazioni particolari.

Se si avverte un leggero indolenzimento, basterà applicare del ghiaccio.

 

Vedi il costi dei trattamenti